OSPITALITA' AGRICOLTURA ARTIGIANATO AVVENIMENTI PERCORSI E SPORT CULTURA E STORIA GEOGRAFIA DOVE SIAMO
   
Sei in: Home / Agricoltura / Agricoltura biologica 
 Agricoltura
    
   

Produzioni biologiche

Produzioni Biologiche Con il termine di agricoltura biologica si indicano diversi metodi colturali di produzione che tendono ad escludere l'uso di prodotti chimici di sintesi (concimi, insetticidi, fungicidi, diserbanti, et c.) e che invece, per esaltare la produttivit del terreno e la resistenza delle colture alle avversit, sfruttano le interazioni naturali fra gli organismi viventi sul e nel suolo, l'ambiente fisico e le tecniche agronomiche.
 

Il Regolamento CEE n. 2092/91 ha introdotto norme dettagliate per la produzione, trasformazione ed etichettatura dei prodotti vegetali biologici allo scopo di assicurare condizioni di concorrenza leale fra i produttori europei e di consentire ai consumatori di distinguere queste produzioni sul mercato. Il regolamento ha inoltre stabilito, a garanzia dei consumatori, un regime di controllo a cui si devono obbligatoriamente assoggettare tutti gli operatori della filiera (produttori, trasformatori, rivenditori).

Le norme comunitarie sulla produzione biologica prevedono che la fertilit e l'attivit biologica del suolo debbano essere conservate ed aumentate con:

Tutto questo si traduce nella pratica attraverso i seguenti principi:

la gestione del terreno avviene attraverso:

rotazioni appropriate

utilizzo di colture da sovescio

lavorazioni superficiali

coperture del terreno

la fertilizzazione deve tendere:

alla valorizzazione della sostanza organica

alla rivitalizzazione del terreno

fornendo elementi nutritivi in quantit sufficiente senza lutilizzo dei concimi minerali

la difesa dai parassiti si attua:

cercando di favorire gli equilibri naturali

stimolando le autodifese

utilizzando materiale genetico resistente o tollerante

 intervenendo con prodotti a base di rame, zolfo o insetticidi o bioinsetticidi consentiti dal regolamento C.E.E. e successive modifiche

le infestanti vengono controllate:

attraverso sarchiature meccaniche e manuali

con le false semine

con il termodiserbo

con la rotazione

 

Biologico certificato
Gli ortaggi biologici venduti dal Consorzio ortofrutticolo Val di Gresta di Ronzo-Chienis sono contrassegnati sulla confezione dal simbolo grafico di una coccinella.

Quali controlli subiscono, e da parte di chi? Le aziende biologiche devono essere tutte iscritte ad uno speciale albo tenuto dal Servizio Vigilanza e Promozione dellattivit agricola della Provincia Autonoma di Trento. Possono conferire alla distribuzione dei loro prodotti solo se controllati e certificati da un organismo appositamente riconosciuto e autorizzato che effettua, a pagamento e avvalendosi di propri tecnici, almeno due controlli allanno. In Val di Gresta opera in prevalenza lICEA (Istituto certificazione etica e ambientale).
I controlli vengono fatti senza preavviso, non solo in campo ma anche nel magazzino aziendale delle scorte agrarie, per evitare che nello stesso locale vi sia promiscuit tra prodotti di sintesi e specialit ammesse dalle norme comunitarie per lorticoltura biologica.

In etichetta
Un prodotto biologico se riporta in etichetta le seguenti diciture:

da agricoltura biologica;

regime di controllo Cee, controllato da uno dei dieci organismi riconosciuti in Italia,

un codice come, ad esempio, il seguente: IT AIB B332 T00 10037.

Se si hanno dei dubbi ricordiamo che la presenza del codice toglie ogni incertezza.

Organismi di controllo
Il controllo delle aziende agricole biologiche svolto da strutture indipendenti, autorizzate dal Ministero italiano delle Politiche agricole.
Per ricevere lautorizzazione dal Ministero, e per poter svolgere il proprio compito, ogni organismo di controllo deve possedere una struttura formata da tecnici, personale amministrativo, archivi vari e uffici periferici (regionali).
Un organismo di controllo una struttura assolutamente privata, che si mantiene con le quote di coloro che chiedono il controllo. Un organismo di controllo a sua volta controllato periodicamente dal Ministero.
Ogni organismo di controllo ha un proprio codice, che si deve trovare nelle etichette dei prodotti controllati dall organismo stesso.
Nella provincia autonoma di Bolzano sono riconosciuti anche gli organismi Biozert e Imo.
I maggiori organismi di controllo italiani e relativo codice di identificazione CODICE ORGANISMI

IT AIB ICEA (Istituto Certificazione Etica ed Ambientale))
IT ASS Suolo e Salute
IT BSI Bios
IT BAC Bioagricert
IT CPB Ccpb (Consorzio per il controllo dei prodotti biologici)
IT CDX Codex
IT ECO Ecocert
IT QCI QC%I (Quality assurance system international services)
IT IT IMC Imc

 

Patto Territoriale

Cos�� il Patto territoriale della Val di Gresta?

Leggi

 

 
Le verdure 
 
Mais
Cipolla
Patata
Sedano e carota
Zucca
  
   
 Coordinamento testi: Katia Angeli, Norma Benoni, Michela Luise

Project by Graffiti2000