OSPITALITA' AGRICOLTURA ARTIGIANATO AVVENIMENTI PERCORSI E SPORT CULTURA E STORIA GEOGRAFIA DOVE SIAMO
   
Sei in: Home / Agricoltura / Prodotti 
 Prodotti
    
   

Il Cetriolo

Il cetriolo (Cucumis sativus), della famiglia delle Cucurbitaceae, una pianta annuale con fusto erbaceo flessibile strisciante o rampicante, lungo fino a quattro metri.
    

   Ricetta 

La storia 
Non si sa ancora per quali vie il cetriolo, che seimila anni fa cresceva selvatico sulle pendici dellHimalaya, sia arrivato in Egitto, dove divenne uno degli ortaggi pi graditi sulla tavola dei Faraoni. La Bibbia riporta che gli Ebrei, arrivati nella Terra Promessa, ne fecero il loro pasto preferito. 
Apicio, durante il regno di Tiberio, invent una ricetta a base di cetriolo lesso, cervello, miele, cumino, sedano, olio e uova, che, secondo i gusti dellepoca, doveva essere una vera prelibatezza.

Aspetti nutrizionali e virt terapeutiche 
Le sue virt terapeutiche sono indiscusse; il suo succo, ricco di zolfo, eccellente per la cura della pelle, e gi le donne romane lo usavano come maschera di bellezza. Inoltre contiene vitamina A, vitamine del complesso B, vitamina C, calcio, manganese. E diuretico ed ha la spiccata capacit di favorire leliminazione degli acidi urici e degli urati. 
E pertanto particolarmente indicato per la prevenzione e la cura della gotta e delliperuricemia. Il contenuto calorico del cetriolo estremamente basso in quanto non contiene n grassi n zuccheri. Sbucciare il cetriolo un vero peccato (perch proprio nella buccia esso pi ricco di sapore e di principi attivi), ma necessario per chi non lo digerisce con la buccia. 
Un'altra maniera per aumentare la digeribilit del cetriolo consiste nell'affettarlo, salarlo e metterlo a scolare in un colino, per almeno mezz'ora.
  

Le stagioni del cetriolo
  
G F M A M G L A S O N D

  

Legenda:
   
 
Stagione nella quale presente il prodotto

Patto Territoriale

Cos�� il Patto territoriale della Val di Gresta?

Leggi

 

 
Le verdure 
 
Mais
Cipolla
Patata
Sedano e carota
Zucca
  
   
 Coordinamento testi: Katia Angeli, Norma Benoni, Michela Luise

Project by Graffiti2000