OSPITALITA' AGRICOLTURA ARTIGIANATO AVVENIMENTI PERCORSI E SPORT CULTURA E STORIA GEOGRAFIA DOVE SIAMO
   
Sei in: Home / Percorsi e sport / Ferrata di monte albano 
 Percorsi e
 sport
    
   

Ferrata di Monte Albano

La ferrata stata realizzata su una parete rocciosa che sovrasta, verso nord, l'abitato di Mori. La continuit dei tratti pi difficili e l'esposizione al vuoto (in quanto risale una parete verticale, talvolta strapiombante), le conferiscono l'attrattiva di una scalata vera e propria. Per queste ragioni va affrontata con una buona preparazione fisica e tecnica, usando l'attrezzatura necessaria all'arrampicata su roccia (imbracatura, moschettoni, dissipatore, m. 5 corda mm. 11 e casco) e calzature adeguate.
La "via" segue le strutture naturali della parete lungo fessure, diedri e camini attraverso cenge, con uno sviluppo di circa 550 m. su 300 m. di dislivello complessivo.

Esposizione: data la sua esposizione a sud-est e la bassa quota, la si percorre in tutte le stagioni.

Accesso: da Mori si sale al santuario di monte Albano (15 minuti ca.) percorrendo una stradina e, attraversata una pineta cresciuta tra caratteristici massi calcarei, si arriva alla base della ferrata (10 minuti ca.).

Rientro: dalla sommit della parete ha inizio un facile percorso attrezzato con corde fisse, che in breve riconduce al Santuario di Monte Albano. In alternativa si pu intraprendere un comodo sentiero segnalato.

Tempi: 1-3 ore per la salita, 20-40 minuti per il rientro.

N.B: per chi avesse difficolt, dopo un primo tratto impegnativo di circa 50 m., possibile rientrare alla base per un facile sentiero d'emergenza

 

Patto Territoriale

Cos�� il Patto territoriale della Val di Gresta?

Leggi
 Coordinamento testi: Katia Angeli, Norma Benoni, Michela Luise

Project by Graffiti2000